Villa Gordiani è un'area urbana, inserita nella zona urbanistica 6D (Gordiani), all'interno del quartiere XII Collatino, ricompresa tra via Dignano d'Istria, Viale della Venezia Giulia, Viale della Serenessima e il tracciato ferroviario Roma-Sulmona-Pescara. Si trova alle spalle dell'omonimo parco archeologico, situato presso il III miglio della via Prenestina, che contiene i resti di una vasta villa patrizia, tradizionalmente identificata con quella della famiglia imperiale dei Gordiani. È considerato dagli abitanti un nucleo abitativo distinto dagli altri presenti nel Collatino e nell'area urbanistica di pertinenza. D'altronde è un abitato "di fondazione", denominato sin dalla sua origine come "Nuovo quartiere urbano Villa dei Gordiani", sviluppatosi a partire dagli anni '50 con un piano di edilizia popolare voluto e caratterizzato da un buon livello di omogeneità della composizione sociale dei residenti.

10 oggetti visualizzati di 10

Attiva/Disattiva Filtri
Conto
Ordina per
Ordine

Le Case popolari di Villa Gordiani, di Monica Capalbi. Tratto da “Uno Sguardoingiro: il quartiere Gordiani al Collatino” (prodotto da Sguardoingiro 2018)

La Borgata Prenestina (primo nucleo del Borghetto) sorse negli anni ’30, per ospitare gli abitanti del quartiere dei Pantani, demolito per il tracciamento di via dei Fori Imperiali

Nel 1959 fu aperta da Enrico Mondi, in viale della Serenissima 10, una piccola torrefazione che oggi è diventata, grazie al lavoro di tutta la famiglia, una delle aziende di riferimento per la produzione romana del caffè di qualità.