Centocelle è la zona urbanistica 7A del Municipio Roma V (ex Municipio Roma VII) di Roma Capitale e si estende sul quartiere Q. XIX Prenestino-Centocelle.

Centocelle ebbe un grande sviluppo con la nascita e lo sviluppo dell'adiacente ed omonimo aeroporto, il primo aeroporto italiano, entrato ufficialmente in funzione il 15 aprile 1909 quando Wilbur Wright venne a dare una serie di dimostrazioni del Flyer. Parte dei villini che in esso ancora si ergono erano le abitazioni del personale militare, ufficiali e sottufficiali dell'aeroporto.

Proprio per la presenza di questo obiettivo militare la zona fu fatta oggetto di numerose incursioni aeree alleate nel corso della Seconda guerra mondiale. La successiva urbanizzazione della città ridusse l'operatività dell'aeroporto ad eliporto.

Nella piazza Mirti sorgeva un'osteria con un pergolato, dove risiedeva il comando partigiano di zona nel periodo in cui, nei primi mesi del 1944, Centocelle divenne "zona liberata", mentre tutto intorno si estendeva il tracciato dei binari delle ferrovie vicinali. Al di là di questi due luoghi, c'erano strade in terra battuta, che si addentravano nella campagna circostante verso la marrana allora presente che scorreva in una valletta

Finita la guerra a partire dagli anni cinquanta fino agli anni settanta si ebbe un periodo di costruzione selvaggia che stravolse la natura dei luoghi come gran parte della periferia. Tuttavia fu messo in atto un vero e proprio piano regolatore ben visibile dalla perimetralità delle strade del quartiere.

Nel perimetro del quartiere si fa convenzionalmente rientrare anche il Parco di Centocelle, sebbene quest'area interessi diversi quartieri e anche Municipi della Capitale

Dal 2006 al 2015 il quartiere è stato interessato dalla costruzione della linea C della metropolitana.

[Fonte Wikipedia]

13 oggetti visualizzati di 33

Attiva/Disattiva Filtri
Conto
Ordina per
Ordine

Il manifesto è un quotidiano italiano d’indirizzo comunista fondato nel 1971 facendo seguito alla rivista fondata nel 1969. Pur appartenendo all’area della sinistra italiana non è organo di nessun partito, sebbene in passato sia stato…

La Chiesa di San Felice da Cantalice è un luogo di culto cattolico del quartiere di Centocelle. Eretta nel 1935 è da sempre centrale nella vita del quartiere

Spazio collettivo al servizio della comunità, nasce dall’occupazione di una palazzina nel febbraio 2013. E’ un luogo resistente in cui si costruiscono alleanze e coscienze.

Piccola oasi verde tropicale che si trova al capolinea dei tram 5 e 19. Un giardino spontaneo alloctono cresciuto e resistente in mezzo ai palazzi.

Inaugurato nell’ottobre 2018, nell’ambito della manifestazione Gau – Gallerie Urbane, il murale dell’artista Alessandra Carloni riproduce il tema del viaggio; il suo titolo esatto è “La città è il viaggio”. L&…

Storia del cinema Platino. Da sala di terza visione a jeansearia e, oggi, supermercato. Immagine delle trasformazioni sociali ed economiche di Centocelle

Il cinema a Centocelle

Il Bar Orazio è crogiuolo di intrecci. Nato nel ’56 per volontà di Orazio Giuffrida, emigrato da Catania, è un sopravvissuto dell’epoca che fu. Ha visto tutti i cambiamenti passare davanti a sé, il prato che aveva intorno diventare cemento ed…

Antica cava per l’estrazione del tufo e zona con tracce di coltivazione agricola. Come molte altre realtà similari presenti nell’area testimonia il passato estrattivo ed agricolo dell’area in epoca romana, come anche la strutture…

Ipogeo funerario scoperto casualmente nel 1938 durante gli scavi per l’apertura di una cantina della famiglia Del Grande