Il duo polacco Etam Cru (Bezt e Sainer) ha realizzato ai confini fra il quartiere di Tor Pignattara e Pigneto il più alto mural di Roma: 32 metri

Il soggetto, curioso e intrigante, mostra un uomo che esce da un cesto della spazzatura con un caffé in mano. In molti nel quartiere censurarono questo soggetto pensando fosse una rappresentazione dell’area da tempo afflitta da una cronica emergenza legata allo smaltimento rifiuti. In realtà gli artisti – come spesso capita – non pensarono proprio al problema ma cercarono di rappresentare una situazione grottesca in cui sintetizzare una quotidianità “gentile” italiana (il caffé appunto) e una “negativa” ovvero la situazione di disagio e marginalità di tante persone costrette a vivere per strada. L’enigma rimane e forse è bene così.

Produzione Galleria Varsi in collaborazione con Street Heart
Curatori: Marta Gargiulo e Massimo Scrocca
Photo: Blind Eye Factory

Address

Our Address:

Via Lodovico Pavoni 178, Roma

Telephone:

-

Email:

-

Web:

-