Paolo Renzi, nato a Monte Bono (Ri) il 6 marzo 1894 e aveva aderito al Partito Italiano di Unità Proletaria nell’ottobre del 1943. Fece parte del gruppo misto composto da aderenti del Partito Socialista e del Partito d’Azione.

Abitante in via Valmontone, nel quartiere di Centocelle, quasi di fronte all’aeroporto presidiato da truppe naziste, operò come sabotatore presso lo scalo, nascose armi e prigionieri Alleati nella sua casa e in una grotta tufacea di sua proprietà. Proprio quest’ultima fu al centro di una informazione confidenziale fra il tenente dell’esercito Guido Borgioni e un altro ufficiale che tuttavia si trasformò in una delazione.

Le SS tedesche fecero irruzione in un bar di piazza delle Camelie il 28 novembre 1943, rastrellando numerose persone. Al tenente Borgioni fu ordinato di identificare il gruppo di partigiani. Paolo Renzi fu così arrestato, condotto prima a Via Tasso e poi a Regina Coeli in attesa di processo. Condannato alla fucilazione, venne assassinato a Forte Bravetta il 31 gennaio 1944.

Paolo Renzi è stato insignito di Medaglia d’Argento al Valor Militare dallo Stato italiano.

Orari di Apertura

Lunedì

0-24

Martedì

0-24

Mercoledì

0-24

Giovedì

0-24

Venerdì

0-24

Sabato

0-24

Domenica

0-24

Luogo pubblico

Indirizzo & Contatto

Il nosto indirizzo

Via Valmontone 37, roma

Telefono

-

Email

-

Web

-

Soc. Networks
Click on button to show the map.