Sono quelle risorse storiche non più visibili (o parzialmente visibili). Vive solo nella memoria degli abitanti del quartiere, nelle foto d'epoca, nei testi e documenti storici, fanno però parte del vissuto della comunità e ne costituiscono materia viva, vitale e ancora agente nell'immaginario collettivo.

13 oggetti visualizzati di 13

Attiva/Disattiva Filtri
Conto
Ordina per
Ordine

La vivace vita sociale che caratterizzava il quartiere di Tor Pignattara nel secondo dopoguerra è dimostrata dalla fitta presenza di cinema

La succursale della scuola Alfredo Oriani aperta in Via Amedeo Cencelli nel 1937

Il rifugio antiaereo costruito presso la scuola Alfredo Oriani nel 1940

Il Cinema Impero è un luogo simbolo del quartiere. Dopo anni di chiusura e abbandono in questi ultimi anni sta rinascendo grazie all’apporto attivo delle comunità locale.

La Borgata Prenestina (primo nucleo del Borghetto) sorse negli anni ’30, per ospitare gli abitanti del quartiere dei Pantani, demolito per il tracciamento di via dei Fori Imperiali

Storia del cinema Platino. Da sala di terza visione a jeansearia e, oggi, supermercato. Immagine delle trasformazioni sociali ed economiche di Centocelle

Nel 1959 fu aperta da Enrico Mondi, in viale della Serenissima 10, una piccola torrefazione che oggi è diventata, grazie al lavoro di tutta la famiglia, una delle aziende di riferimento per la produzione romana del caffè di qualità.