Valorizzazione, tutela, promozione partecipata e condivisa nel Municipio Roma 5

Il processo

Il processo portato avanti in questi anni di ricerca ricalca in modo ortodosso la metodologia di censimento del patrimonio della comunità di eredità stanziata nel territorio descritto.

Attraverso una serie di workshop con cittadini, istituzioni, comunità religiose, comunità scolastiche, ricercatori ed esperti si è proceduto all’individuazione degli aspetti tematici ritenuti qualificanti, ovvero utili per procedere ad un’interpretazione del patrimonio culturale locale esistente. L’individuazione dei diversi temi di “lettura” ci ha poi consentito di individuare le singole risorse culturali esistenti, descriverle, collegarle tra loro secondo percorsi coerenti.

L’attività è stata svolta sul territorio di Tor Pignattara per consentire di prototipare un modello scalabile sugli altri contesti territoriali, e ha portato alla creazione di 6 mappe di comunità i cui sono censite almeno 140 risorse culturali materiali e immateriali. A seguito dell’elaborazione di questa ricerca preliminare e alla pubblicazione delle mappe, la cittadinanza ha fatto emergere l’esigenza di affrontare altre due temi d’interpretazione: ambiente ed enogastronomia. È emersa così l’esigenza di costruire ulteriori due mappe di comunità. Quella legata al patrimonio dell’enogastronomia internazionale di Tor Pignattara è stata costruite con la comunità dei commercianti. Quella del patrimonio naturalistico e ambientale è stata costruita dalla comunità dei volontari del WWF-Pigneto Prenestino.

Cliccando le singole voci avrete modo di accedere alla scheda di ogni mappa, con lo specifico di ogni singola risorsa e una breve introduzione di inquadramento.

Buon viaggio!

© Copyright 2015-2017 Associazione per l'Ecomuseo Casilino AD Duas Lauros

Privacy Policy