Valorizzazione, tutela, promozione partecipata e condivisa nel Municipio Roma 5

Il paesaggio della creatività e il percorso artistico e culturale

Questo territorio nel passato ha affascinato i viaggiatori che venivano a Roma per esplorarne l’agro Romano Antico (da Piranesi ad Ashby). Più recentemente è stato uno set cinematografico del cinema italiano (Pasolini, Monicelli, Germi, Zampa, Citti) ed è stato oggetto e “ambientazione” di pièce teatrali e romanzi.

Recentemente – grazie al lavoro di alcune gallerie, in primis Wunderkammern, – è diventato un grande museo a cielo aperto di Street Art, con la presenza di decine di opere dei più grandi artisti internazionali (Verlato, Iacurci, Alicé, Aerosol, Diavù, Etam Cru, Sten+Lex etc). La particolarità di questa galleria en plen air è la partecipazione diretta della cittadinanza grazie all’opera di sensibilizzazione portata avanti dal progetto I Love Torpign’art del locale Comitato di Quartiere.

Oggi, sempre di più, si sta connotando come spazio della sperimentazione artistica indipendente e contemporanea, grazie alla moltiplicazione degli spazi del “fare” arte, per la presenza di realtà come il Teatro Studio Uno, Studio 54 e la stessa galleria Wunderkammern e, soprattutto, per l’attività di un tessuto associativo capace di produrre dal basso, in modo indipendente, eventi culturali di grandissimo livello (Karawan Fest, Pezzettini, Alice nel Paese della Marranella etc.)

Il Comprensorio Casilino è sempre di più un territorio dall’effervescenza culturale densa, complessa e tutta da scoprire.

MAPPA DI COMUNITÀ DELLE RISORSE CULTURALI

© Copyright 2015-2017 Associazione per l'Ecomuseo Casilino AD Duas Lauros

Privacy Policy