LaBattagliaCopertina2

La Battaglia di Nikolay Pavlyuchkov

Il fumetto è la libera trasposizione di alcune vicende storiche che vedono protagonista Giordano Sangalli, un giovane partigiano di Tor Pignattara. La storia segue il filo degli eventi che portarono alla “Pasqua di sangue del Monte Tancia”, fatto storico realmente accaduto e in il Sangalli perse la vita a soli 17 anni.

L’autore del fumetto è Nikolay Pavlyuchkov che, alla sua opera prima, dimostra un grandissimo talento espressivo e una grande capacità di sintesi visiva.

LA BATTAGLIA […] è narrata attraverso le tavole con una potenza espressiva e dei tratti magnetici che non possono non lasciare ammirati. Per riflettere, imparare, capire, e godere della salvifica bellezza di disegni straordinari
https://convenzionali.wordpress.com/

Il fumetto è il frutto del workshop Nuvole Resistenti diretto da Alessio Spataro per la Scuola Popolare di Tor Pignattara.

Il libro si compone di 12 tavoli in bianco e nero, uno scritto introduttivo di Alessio Spataro e un saggio della storica Stefania Ficacci.

Come acquistarlo

Per entrare in possesso di una copia chiediamo una donazione di 10€
I proventi della vendita sono finalizzati al finanziamento:
– della posa della pietre d’inciampo in ricordo dei partigiani del quartiere prevista per il 2018.
– del prossimo fumetto della serie “Nuvole Resistenti” dedicato alla storia partigiana di Tor Pignattara.

Il fumetto può essere acquistato presso

  • Libreria “La Rocca-Fortezza Culturale” – Via Carlo della Rocca
  • San Francisco Cafè – Via Casilina 372
  • centro di bellezza La Queen Hair & Beauty – Via Filarete 195
  • Tabaccheria di Daniele Simonetti – Via Tor Pignattara 31
  • Pasticceria Signorini – Via di Tor Pignattara 16
  • Ristorante il Pomo d’oro – Via di Tor Pignattara 179
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Centocelle: i murales di E.P.ART firmati da Diavù

L’artista David “Diavù” Vecchiato sta ultimando le opere su due facciate del plesso “Massaia” dell’I.C. Artemisia Gentileschi. I due murales sintetizzano artisticamente i temi emersi nel corso del progetto E.P.ART, con un attenzione particolare al tema della memoria del quartiere, un bene immateriale da curare e valorizzare, grazie anche al ruolo attivo delle scuole.